Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Economia di Mercato’ Category

Dobbiamo essere fieri in questi anni che si sia presentato al pubblico una persona come Marco Mori, avvocato giurista e anima del movimento politico Riscossa Italia.

Il partito di Mori che si presenta in questi giorni a candidatura di sindaco di Genova è l’unico a parlare dell’elefante nella cristalliera. L’unico a mettere il punto sulla vera radice della recessione economica di questo ultimo decennio:

– L’unione europea è frutto di un accordo tra esponenti della vita politica e banchieri per portare avanti un piano neoliberista di business per lobby e corporation.

– Nessuno Stato nell’unione europea ha più la facoltà di controllare l’economia del proprio Paese, visto che sono venuti a mancare i pilastri della sovranità: battere la propria moneta, decidere la propria politica di spesa pubblica, quindi sarebbe una chimera per un partito politico promettere di rifare strade e ponti se non si facesse prima l’unica cosa logica: violare la legge di bilancio (chiamato eufemisticamente patto di stabilità) che lo Stato ha firmato a Bruxelles e, se necessario, fare causa allo Stato stesso per violazione dei diritti fondamentali.

– la Costituzione italiana e tutte le altre costituzioni dei paesi membri sono ormai carta straccia se viene portato avanti il progetto europeo secondo come fino ad ora è stato fatto: una serie di commissari europei non eletti detta legge e leggi che gli stati devono mettere in atto nei propri territori, senza contestare. Le Costituzioni sono cosi scavalcate dal trattato di Lisbona, che è anticostituzionale, e i Paesi che pensano di avere ancora una democrazia si sbagliano di grosso: basti vedere in Italia e Grecia cosa è successo negli ultimi anni. Non si fanno più elezioni ma solo passaggi di testimone, i governi politici vengono sostituiti da governi di commissari e banchieri (vedi governo Monti nel 2011).

A tutto ciò c’è una soluzione se si vuole unirsi con il vecchio motto l’unione fa la forza, o con la vecchia obsoleta mania del voto e della possibilità, quindi, per il popolo, di dire la sua.

Chi vota Marco Mori si prende la responsabilità di appoggiare l’unico partito che vuole rovesciare il governo illegittimo e sovversivo presente oggi in Italia e in Europa.

Di seguito alcuni video informativi.

Questo è in sintesi estrema il programma operativo che vogliono mettere in atto gli attivisti di Riscossa Italia:

Cercate su youtube anche gli interventi degli altri membri del partito quali

Giuseppe Palma

Alessio Farinella

Luigi Pecchioli

Per ricordare le persone contro cui se la prendono i rappresentanti di Riscossa Italia, si veda questo video

 

 

 

 

Read Full Post »

Il primo video riguarda l’inchino di Mattarella alla Commissione Trilaterale. Sì proprio quella commissione trilaterale fondata dal Rockefeller. Ed ecco che si prepara a esibire il suo servilismo (anzi a letteralmente lucidare le scarpe) ai banchieri che hanno tolto le democrazie e messo i mercati al comando dell’occidente. Saluta! Saluta tutti i finanzieri della Commissione Trilaterale con cordialità

slap slap slap slap.

Per avere un commento a questo eloquente spettacolo di servilismo, guardate come risponde l’avvocato Marco Mori candidato a sindaco di Genova (minuto 1:51)

 

Parliamo del secondo video, più recente.

Indovinate? Un’altra dimostrazione di servilismo, questa volta al presidente degli Stati Uniti.

Ecco quindi nell’aprile del 2017 Gentiloni, un sedicente ministro non eletto non voluto che si accovaccia a Trump e dice che qualsiasi presidente sia in carica negli Usa, lui a nome degli italiani (di chi?!) assicura piena fedeltà al suo capo jedi supremo del lato oscuro della forza: George W. Donald duck OsamaBin trumpladen.

Slap slap slap slap slap slap slap slap slap slap slap slap slap slap slap.

Riguardatevi i due video di cui sopra. Andate a fare qualche ricerca e inquadrateli meglio nel contesto di quando sono stati girati. Rendetevi conto di quanto anticostituzionali siano i contenuti di entrambi i discorsi pronunciati da entrambi i personaggi.

 

Read Full Post »

Chi di noi non conosce il lato oscuro del capitalismo e della globalizzazione? Beh, potremmo anche conoscerlo, perché magari abbiamo visto una sera l’ultimo di Michael Moore su YouTube, ma non lo viviamo come lo vivono in questo momento i cinesi.

 

Read Full Post »