Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘candalla’

Chi pratica arrampiacata sportiva come me conosce il camaiorese come il miglior posto dove trovare ottime falesie.

Tuttavia è anche una zona ricca di boschi e acqua. Un primo punto dove rifornirsi è presso il mulino di Candalla. Dal Mulino si può poi proseguire lungo un sentiero a piedi (il C7, segnato dal CAI) alla scoperta degli antichi mulini oggi in disuso, nella stretta valle del fiume lombricese.

c7

COME ARRIVARE A CANDALLA

In auto

Usciti dall’autostrada al casello di Viareggio, seguire le indicazioni per Camaiore. Poi proseguire per Casoli. Ad un certo punto, dopo aver lasciato la pianura ed aver iniziato ad addentrarci nella stretta valle, c’è un’indicazione marrone per Candalla sulla destra. Seguire la tortuosa stradina di paese fino ad arrivare all’indicazione Osteria di Candalla.

camaiore

LE FONTANE

candalla12

Prima fontana sotto il ponte. Acqua non controllata.

Proprio dopo l’osteria la strada si chiude (vedi foto). Sotto l’antico ponte a schiena d’asino c’è un primo fontanello. Un secondo fontanello lo si incontra proseguendo a piedi lungo il sentiero dopo qualche tornante

foto-27-11-16_candalla_2-14-22-01

 

Seconda fontana sulla sinistra (acqua non controllata).

Nei pressi del mulino di Candalla c’è il tabellone che indica l’itinerario ad anello di circa 7 Km a piedi del sentiero C7, molto bello da percorrere in autunno.

cam_map

A Camaiore c’è il negozio, Tosco Climb Store, che ha varie mappe dei sentieri, qui di seguito l’indicazione per trovarlo (Camaiore è piccola):

toscoclimb

Annunci

Read Full Post »